Tag

, , ,

mikeilcavalieri

Tra poco è Natale, è già Natale. Come ogni anno inizia la corsa ai regali, io sono un po’ in ritardo, si perché mio figlio fa il compleanno il 9 dicembre e devo ancora scegliere il regalo giusto.

Fortunatamente ci vengono in soccorso i tanti volantini pubblicitari dei grandi centri commerciali che in questo periodo inondano le buche delle lettere.

Mio figlio compie 2 anni e ovviamente non sa leggere ma sfoglia con cura questi volantini e dice “vollo questo”, una specie di letterina a mamma più che a Babbo Natale.

Bene, gli utilissimi volantini ci fanno scoprire tante cose. Prima di tutto che Peppa Pig spadroneggia in tutte le sue forme (ma questo lo sappiamo tutti) e poi, che in tempi di crisi gli addetti al marketing se le inventano tutte.

Da qualche tempo a questa parte i soldi sono ben pochi, si lamentano tutti ma, il regalino sotto l’albero per i bambini ci sta sempre, piuttosto si risparmia per mesi interi pur di accontentare il nostro cucciolotto che aspetta il suo regalo preferito, ci sacrifichiamo tanto per quel momento di gioia che ci ripaga di tutto.

Chi ha figli un po’ più grandi del mio può quindi contare sulla classica letterina al ciccione in rosso ma comunque tutte, nessuna esclusa, ci affidiamo al magico volantino.

Lo sapevate che tra un negozio e l’altro sullo stesso giocattolo (identico, pile incluse) ci possono essere anche 15 euro di differenza? Insomma con 15 euro posso comprare qualcos’altro. Per non parlare poi delle offerte speciali.

In poche parole compri un giocattolo che costa circa 70 euro ma il negozio ti fa un buono di 35 euro da spendere, sempre in giocattoli entro e non oltre una determinata data che loro stabiliscono, in questo modo prendi 2 giocattoli.

La battaglia continua a colpi di centesimi.

Per fare trovare un regalo sotto l’albero al pupo devi, per prima cosa, districarti tra una miriade di “Ciccio Bello” che ai miei tempi piangeva, gli davi il ciuccio e finiva li, oggi invece fa di tutto, praticamente un bambino vero,  i gemellini della Nenuco (rigorosamente maschio e femmina) e poi ancora il castello di Mike il cavaliere, il trenino Thomas, i mattoncini della Lego ed il top della stagione il “Mio Tab”. Il tablet per i piccoli con un prezzo che oscilla dai 100 ai 180 euro.

Ma se hai 3 figli, 5 nipoti, vicini di casa, la figlia della tua migliore amica, e il figlio ancora nella pancia del tuo testimone di nozze la tredicesima basta per i regali di Natale?

Per fortuna ci viene incontro internet, dove tra Amazon e altri siti di vendita puoi risparmiare anche il 50% e, come sempre, se fai un ordine di una certa entità le spese di spedizione sono gratuite. Comodamente dal divano di casa hai risolto il problema.

Niente code, niente liti con le commesse, niente problema di parcheggio e, magari hai pure risparmiato.

Annunci