Tag

,

figli

Avere dei figli è un’esperienza unica, questo è un dato di fatto ma, in un epoca dove tutto ha un prezzo ecco che Federconsumatori stila un elenco completo e dettagliato di quando costa crescere un figlio oggi.

L’indagine prende ad esempio una famiglia composta da due genitori, un figlio di 16 anni, un secondo figlio più piccolo, una bella e normale famiglia che vive al Centro Nord, in una casa di circa 100 metri quadrati con il mutuo da pagare. Non dice se entrambi i genitori lavorano così, l’indagine è suddivisa per fasce di reddito.

Si scopre quindi che in questa ipotetica famiglia un con ipotetico reddito di 22.100 euro l’anno un figlio da zero a 18 anni costa 113.700 euro. Federconsumatori alza un po’ il reddito di questa famiglia e lo porta a 37.500 e si scopre che avendo più soldi anche il figlio costa di più. Per crescerlo questa famiglia spende nei diciotto anni 170.940. Alziamo ancora il reddito fino a 68.000, bene il nostro figlioletto ci costa 271.350.

Ovviamente, più soldi ci sono in casa più se ne spendono per giocattoli e vestitini, nei primi anni di vita, e poi c’è da considerare la scuola, le attività extrascolastiche, corsi di lingua, sport  e tanto altro. Togliendo il superfluo restano comunque dei costi, per così dire, “fissi”, come ad esempio quelli dei libri di testo, molto alti, che portano le famiglie italiane ad avere un solo figlio.

L’indagine è molto ampia e tiene conto di diversi fattori tra cui anche l’area geografica così si scopre che in un area urbana del Nord Est crescere il pargolo costa molto di più rispetto che crescerlo nel Sud Italia o nelle Isole.

Federconsumatori conclude la sua analisi sostenendo quanto sappiamo già, ovvero che crescere un figlio oggi è praticamente un’impresa. Ed ecco così che coppie di trentenni, con un lavoro precario, che devono districarsi tra contratti a progetto, affitti altissimi per vivere in camera e cucina alla domanda “Ma quando mettete al mondo un figlio?” rispondono candidamente “Non adesso, non possiamo permettercelo”!

Annunci