Tag

, ,

appena nata

Alice Vezzani, giovane scrittrice italiana, scrive romanzi rosa ed erotici di successo.  Moglie, madre, lavoratrice, trova il tempo per tutto, per dedicarsi con passione alla scrittura e lo fa bene, lo fa da sola, (con l’aiuto di una editor) si auto pubblica con buon successo.

Alice quanti romanzi ha pubblicato fino ad ora?

Per ora tre, il mio primo breve romanzo è uscito a maggio era “Il segreto del Nibbio”, a luglio ho pubblicato “Sei tu la mia stella” e a ottobre “Viola”.

Come mai il genere erotico?

Quando scrivo lo faccio secondo l’ispirazione del momento e visto che in questo periodo leggo soprattutto romanzi erotici, allora la tendenza è quella. Inoltre la considero una sfida, scrivere scene di sesso sempre diverse non è facile come può sembrare, soprattutto perché si rischia di cadere nella volgarità ed è proprio quello che voglio evitare, sesso sì ma con stile. Comunque i prossimi libri però saranno più soft.

Ha mai pensato che questo genere di testi possa influenzare la vita dei suoi figli?

I miei figli vengono prima di tutto e proteggerli è in cima ai miei pensieri, è per questo che uso uno pseudonimo.

Cosa ne pensa della trilogia 50 sfumature?

La considero come un esempio da seguire, è stato il mio primo romanzo erotico e come si dice il primo amore non si scorda mai!

Come e dove trova spunto per i suoi libri?

Lo spunto lo trovo leggendo o guardando film, ma non faccio scopiazzature, anzi, i miei romanzi sono abbastanza originali, ogni tanto succede che sono ispirata da un sogno, ho sempre avuto una fantasia spropositata.

Le protagoniste dei suoi libri sono in qualche modo collegate tra loro?

L’unico collegamento che hanno è me stessa, in ognuna di loro metto, più o meno consapevolmente, una parte del mio carattere o delle mie esperienze, come anche per gli altri personaggi. Ma penso che questo succeda a tutti gli scrittori, è inevitabile.

Ha mai inviato le sue opere alle case editrici?

Ho inviato “Sei tu la mia stella”, e mi ha contattato una piccola casa editrice di Roma, ma poi ho deciso di autopubblicarmi. Avevo tutti gli strumenti necessari, grazie a internet, e ho deciso di provare, è stato più faticoso ma la soddisfazione è stata maggiore.

Il libro che ha avuto maggior successo?

E’ stato appunto “Sei tu la mia stella” ma anche “Viola” sta andando bene.

Il suo prossimo romanzo?

Il 14 febbraio pubblicherò “Appena nata”. Il primo capitolo di questo libro l’ho sognato e poi il resto del romanzo è venuto da solo. La storia inizia con la nascita della protagonista, un clone creato in laboratorio per prendere il posto di Dafne, la moglie del multimilionario Yuri Ramirez Baker, morta di cancro molto giovane.

Progetti futuri?

Ho diversi romanzi già cominciati, alcuni sono solo riassunti, altri sono già a buon punto. Un sogno che vorrei realizzare è quello di pubblicare “Sei tu la mia stella” anche in inglese, magari con una nuova edizione. Vorrei infine ringraziarti per l’opportunità che mi hai dato e grazie a tutti i lettori, auguro a tutti un 2014 pieno di letture interessanti!

Annunci