Tag

,

provasimonejpg

Ho sempre pensato che leggere libri ad un bambino, anche piccolissimo, sia fondamentale. Ho sempre messo in pratica questa mia teoria anche quando mio figlio era nella pancia e, fino ad oggi, leggere libri è la nostra passione.

In questi due anni e mezzo in tanti mi hanno detto che sbagliavo, che leggere libri a questa età non serve a nulla, che il bambino non capisce. Bene, come spesso accade, è arrivata la mia rivincita. Ho trovato infatti un articolo sul sito nostrofiglio.it (http://www.nostrofiglio.it/Bambino-7-13-anni/scuola/30_libri_classici_e_imperdibili_della_letteratura_per_l_infanzia.html?loc=hp&type=art) dove la mia teoria prende corpo e dove vengono elencati i libri da leggere ai bambini già in tenera età.

Leggere ad alta voce, per noi, (me, mio marito e mio figlio) è sempre stato un bellissimo momento, quando “eravamo piccoli” (si perché noi cresciamo insieme quindi il plurale è d’obbligo) leggevamo prima di dormire, adesso ogni momento va bene. Abbracciati sul divano, a terra in cameretta, mentre mangiamo, non importa e, la parte più bella, è quando iniziamo da una storia e inventiamo particolari che sul libro non ci sono, misceliamo canzoni di cartoni diversi solo perché “CI PIACE”.

Sono tanti i libri elencati, sono tutti bellissimi, piano piano li leggeremo, anche se Lei, cara signora, continuerà a dirmi che leggere ai bambini non serve.

Annunci