Tag

, , , , ,

Per una volta siamo arrivati prima degli americani. Sembra strano ma è così e la cosa più bella e che il primato arriva in pediatria.

Da anni i pediatri italiani sostengono che leggere ad alta voce favole ai bambini anche prima dei 3 anni sviluppa il loro intelletto, la loro capacità comunicativa, il loro vocabolario, l’intelligenza e quant’altro, gli americani invece mettono nelle mani dei loro teneri angioletti computer, tablet e diavolerie tecnologiche.

Noi italiani siamo poeti, letterati, gli americani sono tecnologizzati ma, questa volta abbiamo vinto, ha vinto la cultura, tanto che i pediatri Usa prescrivono, quasi fosse una medicina, i libri da leggere ai bambini.

Certo che è strano, uno dei piaceri della vita, leggere e per di più con un bambino in braccio che ti riempie di domande che vuole conoscere e crescere viene messo nero su bianco in una ricetta medica, una “cura”.

Bhè americani, non prendetevela questa volta abbiamo vinto noi, lo sapevamo già da anni, lo abbiamo detto in tutte le lingue, finalmente ci siamo capiti.

Annunci