Volge al termine in questi giorni Viaggio Italia, l’avventura straordinaria di Danilo Ragona e Luca Paiardi da nord a sud della penisola, alla scoperta di luoghi, persone, storie.

Un altro modo di vivere il viaggio, un punto di vista diverso perché Danilo e Luca hanno vissuto questa avventura in carrozzina.

Il bilancio dell’esperienza appena vissuta è sicuramente positivo. 30 giorni intensi, 30 tappe, 30 appuntamenti durante i quali i due protagonisti si sono confrontati con sport estremi, con le difficoltà quotidiane di affrontare un viaggio con una disabilità, con le barriere architettoniche di città che, come Assisi ad esempio, sorgono su terreni collinari o montuosi.

Luca e Danilo ce l’hanno fatta: tappa dopo tappa hanno affrontato tutte le sfide con determinazione e con il sorriso sul volto, dimostrando che, lavorando sodo e credendoci sul serio, davvero nulla è impossibile!

Ma un evento può dirsi un successo soprattutto se riesce a coinvolgere la gente. Tantissimi hanno scelto di accompagnare e sostenere Danilo e Luca per un pezzetto del loro viaggio: amici, colleghi, associazioni, atleti disabili e non, istituzioni, gente comune, studenti, insegnanti… In tanti li hanno accolti, ospitati, aiutati. Chi era “fuori percorso” ha seguito, incoraggiato e commentato il viaggio sui social network. E così Viaggio Italia è diventato preziosa occasione di incontro, confronto, cultura della disabilità e informazione.

Una storia di coraggio, libertà e autonomia. Un inno all’amore per la vita e alla forza di non arrendersi. Un viaggio di rinascita, di amicizia, di orgoglio. Ma soprattutto un viaggio di cuore. Perché Danilo e Luca sanno che anche se la vita li ha messi difronte a prove dure, loro sono stati fortunati e c’è chi, come Danilo Neri, non ha nemmeno la possibilità di viaggiare.

Danilo Neri è un ragazzo innamorato della vita che l’11 Agosto 1998, all’età di diciassette anni, a causa di un tuffo andato male, è rimasto paralizzato con una grave tetraplegia. Danilo avrebbe voluto partire con i nostri viaggiatori, pur consapevole della fatica e delle difficoltà che durante il lungo viaggio avrebbe dovuto affrontare. E allora Danilo Ragona e Luca Paiardi hanno promosso una raccolta fondi per comprare un nuovo furgone e aiutare Danilo Neri a ricominciare a viaggiare. L’obiettivo sono 34.000 Euro, e con l’aiuto di tutti si può raggiungere.

Per donare direttamente basta collegarsi a www.lmheroes.org/it/project/viaggio-italia/4/detail/

 

Sempre per aiutare Danilo Neri – ma anche per festeggiare il ritorno dei nostri eroi – gli amici di Danilo e Luca hanno organizzato un incontro speciale a scopo benefico: sabato 9 luglio allo Spazio 211 a Torino (via Cigna 211) a partire dalle ore 19 chiunque voglia può unirsi alla festa conclusiva di Viaggio Italia.

La serata prevede apericena con dj set a cura di Black Blondie e Vera Veleno, a seguire intervista a Danilo e Luca condotta da Nadia Ferrigo e proiezione di foto e video dell’impresa. L’ingresso è “it’s up to you” e l’intero incasso della serata sarà devoluto alla raccolta fondi per Danilo Neri.

 

Infine Viaggio Italia si prolunga per un ultimo appuntamento che si terrà giovedì 14 luglio presso lo IED Torino (Via S. Quintino, 39) in occasione dell’Open Day dedicato a studenti e giovani professionisti. Alle ore 17 è previsto l’intervento di Danilo Ragona che racconterà le tappe della sua straordinaria esperienza condivisa con Luca Paiardi.

Annunci