Tag

Ci sono cose che mai avrei pensato di fare, tipo lavorare per un giornale sportivo, fare trenta minuti di coda per una giostra o andare al salone dell’auto.

E invece, nel tempo, queste cose le ho fatte tutte.

Andare al salone dell’auto, per una che utilizza la macchina pochissimo e che non bada minimamennte al prezzo del veicolo che si trova di fronte (tanto, è solo una macchina), sembrava essere un evento da poter saltare ma poi, circondata dal testosterne, mi sono armata di pazienza e buona volontà.

Insomma….potevo andare anche lo scorso anno visto che visitare il salone dell’auto non è stata assolutamente una noia, pensavo che non fosse adatto ad un cinquenne e invece si è divertito da matti, ha valutato tutte le auto, è salito sopra, ha fatto finta di guidare, mi ha dato dei suggerimenti per quando io sono alla guida e da ieri non fa altro che “guidare” in casa con la “macchina rossa” e poi “quella nera perchè deve andare a cena fuori ed è più adatta”.

Salone dell’auto non ti temiamo più, il prossimo anno ci vedremo tutti i giorni.

Annunci