Un dialogo costruttivo, ricco di buoni propositi e tanta voglia di dare il meglio di se per far conoscere talenti ed eccellenze che nel nostro Paese spesso si fa fatica a far sapere quanto un uomo vale e cosa riesce a fare per la collettività. E cosi il confronto tra Giuliano Di Matteo , che il prossimo 15 giugno sarà insignito del ruolo di “Ambasciatore del Made in Italia ” da George Guido Lombardi ( consigliere del Presidente degli Stati Uniti Donald Trumpe Presidente del Premio eccellenza Italiana giunta a Washington DC alla sesta edizione dove un segno di riconoscimento per il settore cinematografico sarà consegnato alla giovane stella esordiente del cinema Denise Sardisco ) e il Parlamento della Legalità Internazionale sposano un sodalizio di obiettivi e finalità che fanno ben sperano nel definire tutte quelle “eccellenze ” che brillano di luce propria nel firmamento del talento e delle capacità nel dare proprio il meglio di se a partire dal talento inato che una volta conosciuto sa sbocciare bene ovunque si trovi. “Ed è proprio il caso- sottolinea Nicolo’ Mannino- della bella personalità di Giuliano Di Matteo che a Palma di Maiorca è un punto di riferimento del mondo turistico e non solo proprio per aver dato vita a cinque locali intrecciando in una panoramica di eleganza e qualità la cucina locale con quella italiana e nello specifico pugliese”. Prossimo “Ambasciatore del Made in Italy” Giuliano Di Matteo ha già pronto un attestato di riconoscimento a firma del presidente del parlamento della legalità Nicolo’ Mannino che non ha escluso la sua visita a Palma di Maiorca dove potrà creare un gemellaggio culturale e quindi insediare con Giuliano Di Matteo l'”Ambasciata del buon Gusto Made in Italy ” invitando e proponendo quanti si recano in questa isola a fare tappa nei locali prestigiosi, raffinati, eleganti e molto “appetibili ” del Di Matteo ” al fine di respirare anche in questa terra quel “fresco profumo italiano ” che premia un pugliese doc , un uomo che pur superando – precisa Nicolo’ Mannino- tanti sacrifici- è riuscito a creare un’oasi del buon gusto, di una accoglienza familiare con prodotti di eccellenza “. Il binomio Giuliano DI Matteo e Nicolo’ Mannino, con tutto cio’ che rappresentano hanno il comune un semplice ma incisivo obiettivo: Incoraggiare le menti raffinate, gli uomini caparbi e limare i caratteri piu’ decisi al fine di portare in altre nazionalità e non solo il meglio che abbiamo in “casa nostra ” divenendo un “faro di luce ” che sa di produttività di qualità e di professionalità. E mentre Palma di Maiorca , grazie a Giuliano e Riccardo Di Matteo , si prepara ad accogliere il presidente del parlamento della legalità internazionale Nicolo’ Mannino, la collaborazione con la sede di presidenza di questo movimento ( che si trova a Monreale , nella splendida città arabo normanna ) diventa sempre più forte e incisiva poichè i fratelli di Matteo ( Giuliano e Riccardo ) credono fortemente nei sani principi dello sviluppo della condivisione e del dialogo che vede principalmente i giovani mettersi in gioco e far sapere al mondo intero che la qualità e conoscenza del loro talento portano benefici anche se non sono esclusi i sacrifici e il mettersi in gioco. “A Giuliano Di Matteo- conclude Nicolo’ Mannino- l’augurio di continuare a crederci sempre in vista del premio che lo attende , ovviamente meritato.”