“Marito in affitto”, da domani in tutti gli store

 

19876006_10213278829713356_320572318_o

 

 

Da domani in tutti gli store il nuovo libri della scrittrice Tiziana Cazziero.

Una commedia per la vostra estate, per mogli, ma anche per mariti.

Ecco qualche dettaglio:

 

Nome autore: Tiziana Cazziero
Titolo: Marito in affitto
Data di pubblicazione 12 luglio
Genere: commedia romantica
Pagine: circa 100
Formato ebook: € 0,99
Formato cartaceo: € 6,50
Editore: Self publishing

Sinossi
Milano
Cosa succede quando arriva un invito inatteso per la celebrazione di un matrimonio proprio il giorno di Ferragosto al quale sei stata invitata e non puoi per nulla al mondo essere assente?
Anastasia è una siciliana che si è trasferita a Milano per motivi di lavoro. Sono trascorsi cinque anni da quel giorno, si è ambientata bene con la sua nuova vita ma non ha dimenticato le origini. É legata molto alla sua famiglia, un rapporto che la mette spesso in serie difficoltà. Sua madre la vorrebbe vedere con l’ abito bianco e una fede al dito, ma questo non è il desiderio della giovane che vive felicemente o quasi, la sua vita da single e ha sposato la carriera professionale.
Siamo a luglio, un giorno il telefono squilla. É sua madre che le annuncia l’invito a un matrimonio inatteso al quale non può mancare, che si celebra proprio il giorno di Ferragosto in Sicilia. Sebbene lei abbia già programmato altre vacanze, Anastasia non solo è costretta ad accettare per far contenta sua mamma, ma dovrà risolvere un problema importante: trovare marito entro il giorno di Ferragosto.
Entra in gioco Mark, un ragazzo che Anastasia conosce per caso in un bar, che potrebbe essere la soluzione al suo problema.
Cosa accadrà?
Anastasia riuscirà ad accontentare sua madre?
Tra amicizie, parenti discutibili, pettegolezzi e battute al veleno, questa commedia regalerà ore di relax, risate e una bella storia d’amore.

Estratto
Perché non indossava una maglietta, un grembiule o qualunque cosa potesse coprire quei pettorali? Abbassai lo guardo, non volevo leggesse i miei pensieri. Mi sedetti con calma, avevo male alla testa.
«Bevi questo caffè, ti passerà, vedrai. Non ti preoccupare è solo l’effetto dopo sbronza.» Disse, ridendo.
«Dov’è la tua maglietta?» Chiesi, mentre sorseggiavo la bevanda scura.
«Nella tua lavatrice. Puzzava parecchio dopo che ci hai vomitato sopra.» In quel momento, come se già l’umiliazione non fosse stata abbastanza, sputai il caffè dritto di fronte a me, spargendolo su tutta la lunghezza del tavolo e alcuni schizzi colpirono anche gli sportelli di fronte.
«Accidenti! Sembri un esorcista! Hai lo sputo facile.» Una fragorosa risata accompagnò quel commento. Desiderai sprofondare nelle viscere della terra, ma i sogni non sempre sono realizzabili.

#VOLARECHALLENGE per esser protagonista nel video di Rovazzi

#VOLARECHALLENGE è l’opportunità che Fabio Rovazzi dà ai suoi fan di essere i protagonisti del suo prossimo video. A chi si metterà in gioco verranno poste otto domande, a risposta multipla e difficoltà crescente, sul video di “Volare”. I più bravi e i più veloci verranno scelti da Fabio, per partecipare al suo prossimo video. Questa nuova forma di casting si svolgerà utilizzando un CHATBOT, sviluppato dall’azienda Zerogrado di Treviso, che interagirà con la fanbase di Fabio Rovazzi attraverso Facebook Messenger.

 

“È sempre stato un mio sogno aumentare l’interazione con i miei fan così ho pensato a un casting alternativo per farli partecipare al mio prossimo video. Sarò io stesso a comunicare i vincitori” afferma Rovazzi.

Uno dei punti di forza è permettere all’utente di annullare le distanze tra se e il proprio idolo, avendo la possibilità di essere coinvolto in un’attività che verrà pensata e ideata da Fabio. È la prima volta che un artista italiano utilizza questa tecnologia, sui propri canali, per interagire con la propria fanbase.

CEO, Vladimiro Mazzotti: “Siamo molto soddisfatti di questa partnership con Fabio, che incarna perfettamente la tipologia di celebrity per cui abbiamo pensato le nostre soluzioni, e siamo pronti ad offrirgli con questo nuovo canale nuove frontiere di intrattenimento per i suoi fan“.

ZEROGRADO è una società specializzata nello sviluppo di soluzioni tecnologiche in grado di abilitare conversazioni one to one tra celebrities o brands e le rispettive fanbase. L’innovativa piattaforma tecnologica Zerogrado lanciata sul mercato, integra un sistema di customer relationship management con le piattaforme di messaging per costruire dinamiche di interazione ad alto engagement con gli utenti. La comunicazione diviene privata, coinvolgente e molto più fidelizzante rispetto ai sistemi tradizionali.

L’8 luglio BERGAMO si tinge di fluo con la 5^ edizione della FLUO RUN

Sabato 8 luglio Bergamo si tinge di colori fluorescenti con la 5^ edizione dell’ormai consolidata FLUO RUN®, la street parade sportiva di 5 km che scatena la città tra gadget luminosi e vestiti sgargianti!

Si parte al tramonto da Via Baioni (ritrovo ore 20.00 – partenza ore 21.00) e si taglia il traguardo al Fluo Run Village per un party sotto le stelle. L’evento rappresenta l’occasione per correre, ballare, scatenarsi e conoscersi, per una notte all’insegna di tanto divertimento allo stato fluo.

 

È possibile iscriversi alla Fluo Run® di Bergamo singolarmente, in gruppo (da 4 a 9 partecipanti) o in team (più di 9 partecipanti). Ogni iscrizione alla corsa comprende anche t-shirt tecnica, bag gara, pettorale gara e gadget fluo.

Ci si può iscrivere online o nei punti vendita ufficiali convenzionati. Tutte le informazioni su http://www.fluorun.it/bergamo-8-luglio/  – Facebook.com/fluorun – tel. 331.4370677.

 

Quella di Bergamo è la terza tappa del tour Fluo Run®. Dopo Milano (17 giugno) e Perugia (23 giugno), la corsa-party prosegue il 14 settembre a Brescia (per la prima volta) e il 15 settembre a Prato.

Con StayDo Yoga e Wellness Coaching nei parchi Valentino e Colletta

Lo sapevate che Torino è l’unica italiana tra le città del mondo con più alberi? Al tredicesimo posto (davanti a Londra e Parigi!) tra le città più “green”, Torino conta oltre 320 km di viali alberati, 65 mila alberi, circa 15 m² di verde per abitante e ben 25 parchi cittadini e collinari uno dei quali, quello della Pellerina, si è aggiudicato il titolo del più grande parco urbano d’Italia con i suoi oltre 840 mila m².

StayDo il motore di ricerca che permette di creare viaggi o weekend decisamente su misura – lo sa bene e per questa estate ha organizzato un ciclo di incontri benessere nei più importanti parchi torinesi. Per tutta l’estate i parchi del Valentino, della Pellerina e della Colletta ospiteranno lezioni all’aperto con insegnanti professionisti di Iyengar Yoga, pilates, wellness Walking ed educazione alimentare.

Aperti a tutti coloro che desiderano unire l’attività fisica alla riscoperta delle bellezze naturali della città, i corsi StayDo sono una sana abitune per un’estate all’insegna del benessere di corpo e mente.

 

Ecco i prossimi appuntamenti benessere da segnare in agenda:

WELLNESS COACHINGhttp://www.staydo.it/eventi/200-wellness-coaching

Quando: lunedì 3 luglio dalle ore 18,30 alle 20,00

Dove: Parco del Valentino – ritrovo all’ ingresso di Corso Vittorio Emanuele II (punto di riferimento: Arco monumentale dell’Arma di Artiglieria

Cosa: Il Wellness Coaching è un percorso studiato per chi vuole migliorare alcuni aspetti delle aree basilari della propria vita (benessere fisico, emozionale e mentale). Il percorso si svolge all’aria aperta, camminando e facendo coaching allo stesso tempo. Numero di partecipanti max 2/3.

CORSO IYENGAR YOGA BASEhttp://www.staydo.it/eventi/209-corso-iyengar-yoga-base e http://www.staydo.it/eventi/210-corso-iyengar-yoga-base e http://www.staydo.it/eventi/211-corso-iyengar-yoga-base

Quando: mercoledì 5 luglio dalle ore 18,30 alle 19,30

Dove: Parco della Colletta – ritrovo davanti alla Piscina della Colletta – Via Ernesto Ragazzoni 5/7

Cosa: ll corso base di Iyengar Yoga propone lo studio delle Asana secondo i principi del maestro b.k.s. Iyengar. Ogni seduta inizia con un’invocazione a Patanjali e lo studio dettagliato di posizioni in piedi e da seduti. La lezione termina con posizioni di rilassamento.

Nicolò Mannino riceve la cittadinanza a Cerda

Il 5 luglio, Nicolò Mannino e Salvo Sardisco, rispettivamente presidente e vice presidnete del Parlamento internazionale della legalità, riceveranno a Cerda (un comune in provincia di Palermo) la cittadinanza onoraria.

Per Mannino si tratta della diciannovesima onoreficenza mentre per Sardisco della quarta, la celebrazione avverrà presso la villa comunale durante il concerto degli studenti dell’istituto comprensivo Luigi Pirandello.

Tante le attestazioni di affetto per Mannino e Sardisco e tante le novità che bollono in pentola (tra queste anche la prossima uscita di un libro), segno che il parlamento della legalità continua il suo percorso con successo riuscendo a coltivare semi di speranza.

In gita al Salone dell’auto

Tag

Ci sono cose che mai avrei pensato di fare, tipo lavorare per un giornale sportivo, fare trenta minuti di coda per una giostra o andare al salone dell’auto.

E invece, nel tempo, queste cose le ho fatte tutte.

Andare al salone dell’auto, per una che utilizza la macchina pochissimo e che non bada minimamennte al prezzo del veicolo che si trova di fronte (tanto, è solo una macchina), sembrava essere un evento da poter saltare ma poi, circondata dal testosterne, mi sono armata di pazienza e buona volontà.

Insomma….potevo andare anche lo scorso anno visto che visitare il salone dell’auto non è stata assolutamente una noia, pensavo che non fosse adatto ad un cinquenne e invece si è divertito da matti, ha valutato tutte le auto, è salito sopra, ha fatto finta di guidare, mi ha dato dei suggerimenti per quando io sono alla guida e da ieri non fa altro che “guidare” in casa con la “macchina rossa” e poi “quella nera perchè deve andare a cena fuori ed è più adatta”.

Salone dell’auto non ti temiamo più, il prossimo anno ci vedremo tutti i giorni.

Graziano Delrio e Sergio Chiamparino in visita alla giornata inaugurale del Salone dell’Auto di Torino

Una giornata inaugurale baciata dal sole quella che ha salutato ieri la 3ª edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, giornata in cui non sono mancate importanti visite istituzionali.

Graziano Delrio, Ministro dei Traporti e delle Infrastrutture, e Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, hanno scelto la prima giornata per un giro istituzionale e un saluto ufficiale a ciascun Brand presente alla manifestazione, in una visita durata oltre due ore in cui hanno potuto apprezzare la nuova formula proposta dal Salone dell’Auto e l’atmosfera entusiasta.

Delrio e Chiamparino hanno inoltre approfondito, nel loro tour tra Case automobilistiche e Carrozzieri, temi legati alla mobilità green, ai sistemi di guida assistita e all’evoluzione del car design.

 

Grande entusiasmo e successo di pubblico per la celebrazione del 70° anniversario di Ferrari che, nel Cortile del Castello del Valentino, ha esposto modelli iconici della leggendaria storia della Casa del Cavallino. Domani, giovedì 8 giugno, sarà il momento della Polizia stradale che per festeggiare i suoi 70 anni con “Esserci sempre”, il car display dei mezzi che hanno fatto la sua storia, come la famosa Giulia 1600, il mito grigioverde, accanto alla Lamborghini Huracan.

Un amore tra gli scogli: Pierpaolo

Siamo agli sgoccioli, dopo avervi presentato Marco (qui la sua scheda) e Alessandra (ecco le info) oggi è il turno di Pierpaolo.

Lui è l’opposto di Marco, belloccio, intraprendente, ma è anche l’opposto di Alessandra, infatti ama stare da solo, non ama il mare.

Nel gruppo è il classico “rompiballe”, sarà perchè è milanese (o “il milanese” come lo chiamano gli amici), sarà che non ama sporcarsi di sabbia, che la salsedine lo infastidisce e che l’umido delle serate in riva al mare lo innervosice ma, sin da subito è chiaro che la sua partenza sarà vissuta con gran sollievo.

E adesso?

Aspettate qualche girno per leggere le loro storie

Un amore tra gli scogli: Alessandra

Alessandra è la giovane protagonista della storia.

Lei ha diciotto anni, neo diplomata come Marco (per leggere la storia di Marco clicca qui), è originaria di Milano ma trascorre tutte le stati in Sardegna.

Determinata, vivace, allegra, spensierata, l’opposto di Marco, vuole diventare medico come suo padre ma, nel frattempo, vorrebbe godersi l’estate anche se una “presenza ingombrante” le scombinerà i piani, almeno per qualche settimana

Un amore tra gli scogli: Marco

In vista dell’ormai prossima uscita del racconto ecco che vi presento uno dei protagonisti principali, il giovane Marco.

Marco ha diciotto anni, si è appena diplomato, vive a Calasetta, in Sardegna. E’ arrivata l’estate ma, non la solita, quella di ogni anno, quella che finisce lì dove era iniziata, Marco vivrà la sua ultima estate prima di un cambiamento radicale.

A settembre inzierà l’università, andrà a vivere da solo, lontano da casa, ha un desiderio e vuole che si avveri entro agosto ma…..c’è un intoppo